Siamo a Nocera Umbra, nel parco del Monte Subasio, nei luoghi di San Francesco, a pochi chilometri da Assisi, a Nocera Umbra (PG) in loc. Lanciano, 42 (tel. 0742813646). Qui sorge l’antico Monastero di San Biagio e qui, circa 15 anni fa, è partito un progetto ambizioso: ristrutturare il Monastero abbandonato e farlo tornare ad essere luogo e spazio di vita, di lavoro, di accoglienza. Un progetto ideale/imprenditoriale che da subito ha trovato nella produzione della birra il suo cuore e il suo motore. Dalla coltivazione dell’orzo si è arrivati, gradualmente, a produrre birra artigianale di grande qualità, secondo le modalità e le ricette degli antichi monasteri benedettini.

Il segreto del successo? L’acqua di Nocera Umbra, nota per le sue caratteristiche terapeutiche e per la sua purezza, e la capacità e la passione del mastro birraio, Giovanni Rodolfi, che ha lasciato la terra bergamasca di origine per trasferirsi qui e realizzare un sogno, a partire dalle competenze e dalle esperienze professionali maturate nel settore.

Ecco allora le Birre Accademia: Monasta: doppio malto, non filtrata, rifermentata in bottiglia, 7% vol. Oltre agli ingredienti base (acqua di Nocera, malto d’orzo distico, luppolo, lievito) vengono aggiunti miele e alloro (da una pianta centenaria del Monastero). Verbum: weizen, birra speciale, non filtrata, rifermentata in bottiglia, 5,2% vol. Gaudens: pils, birra speciale, con luppolo di Saaz, non filtrata, rifermentata in bottiglia, che fa 5,2% vol. Ambar: ale, doppio malto, non filtrata, rifermentata in bottiglia, 6% vol. con l’aggiunta di malto tostato. Aurum: strong ale, doppio malto, non filtrata, rifermentata in bottiglia, 6% vol. Insomma una birra eccezionale in un luogo da urlo, da visitare!

L’Antico Monastero è oggi anche un Resort di charme, un centro antistress con antiche pratiche erboristiche: l’ideale per un soggiorno dedicato al proprio benessere psicofisico. (www.sanbiagio.net)