La rubrica A Tavola di Paolo Massobrio in questo numero è dedicata al Piacentino

Anche questo mese, su Bell'Italia, Paolo Massobrio ci conduce alla scoperta delle bellezze italiane, delle buone tavole e dei migliori prodotti dell'agroalimentare. Nel Piacentino la sosta imperdibile è ad Agazzano, in un antico borgo dei Seicento che ospita il ristorante Or - Cucina d'Arte. Tre sale affrescate, una fascinosa terrazza con un giardino d’inverno e l’Orangerie: tutto curato nei minimi dettagli. La cucina, affidata ai giovani Mauro Brina e Davide Modesti, è una sorpresa di sapori e consistenze, con risotto con bisque di crostacei, aromatizzato alla cannella e vaniglia con gamberi rossi scottati; costine di maiale iberico con ketchup di albicocche in infuso di rosmarino e Pura passione, dolce a base di cioccolato.

Nello stesso articolo Massobrio consiglia anche la sosta a Gropparello, alla Bottega della Giselda di Flavio Carini, per acquistare tutti i buoni salumi della tradizione piacentina, fra cui una coppa straordinaria, il salame crudo, la pancetta e i ciccioli da abbinare a un ottimo pane.