Su Avvenire Paolo Massobrio riflette sulla situazione italiana, dove mancano i progetti

Nell'articolo di pubblicato oggi su Avvenire Paolo Massobrio ha fatto qualche riflessione sull'importanza che ha assunto l'enogastronomia nel mondo odierno. Nelle recenti elezioni si sono visti i politici fare selfie accanto a prosciutti, formaggi e tagliatelle; mentre negli uffici, il venerdì, l'argomento più gettonato sembra essere Masterchef... eppure i media ci dicono di una morìa di negozi allarmante.
Pare che senza cibi o litigi non nasca l'interesse della gente. Forse ciò è finalizzato a nascondere l'assenza di progetti alla base. Ma se i politici vogliono restare al potere – sottolinea Massobrio – devono sviluppare qualche nuova idea. Il Manifesto di Assisi, presentato pochi giorni fa, che punta a creare un’economia a misura d’uomo, sembra andare in questa direzione, anche a sostegno dei negozi e dei piccoli centri.
L'appello di questa settimana è che non resti un gesto isolato: i politici devono impegnarsi a proseguire il discorso, a dare delle risposte e a costruire qualcosa che può essere definito civiltà.

Per leggere l'articolo completo clicca qui