Questa salsa si faceva nelle case in cui esisteva la pur minima attrezzatura per produrre il vino. Infatti, per prepararla è indispensabile possedere un piccolo bottalino o un mastello di legno ben pulito con il foro e rubinetto nella parte inferiore.

Forse nessuno la farà più, ma mi pare giusto ricordare quello che i nostri vecchi facevano con fatica per gustare i sapori dell’estate anche durante la brutta stagione: vale la pena di andare a caccia di un bottalino e provare!

Ingredienti

  • • 1 bottalino o mastello in legno
    • pomodori maturi (qb per riempire 3/4 del bottalino)

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

conserve

PREPARAZIONE

Innanzitutto, chiudete bene il foro del mastello, quindi raccogliete dei pomodori sani e molto maturi, lavateli e asciugateli perfettamente, apriteli spaccandoli in due, versateli nel mastello, riempiendolo sino a tre quarti della sua altezza.

Coprite con un telo pulito e lasciate fermentare per 24 ore.

Togliete il tappo del mastello e lasciate fuoriuscire tutto il liquido che si è formato. Passate i pomodori al setaccio.

Un tempo si aggiungeva a questa salsa del “salicilico” in dosi preparate dal farmacista perfettamente, ora si potrebbe versare nelle bottigliette, chiuderle ermeticamente e sterilizzarle per 30 minuti.