Siamo nel mantovano (a casa nostra, verrebbe da dire, pensando alla vicende del Monferrato degli ultimi 600 anni). Ma siamo anche in un paese, Sabbioneta, che bisogna visitare essendo stato proclamato dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità (come il Monferrato del resto). E qui, dove la pasta ripiena è un'arte, Anna Maria Boni (via Fenilrosso, 26 ?- tel. 0375781226) prepara artigianalmente pasta fresca in specialità locali come agnolini di carne, tortelli mantovani di zucca, pasta all’uovo, gnocchi di zucca e pappardella al Lambrusco, e ancora: lasagne, crespelle e cannelloni. Vale la pena però anche provare i prodotti innovativi come i tortelli di zucca e tartufo oppure quelli con originali accostamenti come: caprino e mostarda di zucca, pere e provolone valpadana, verza stufata e salamella, ricotta e menta con pasta al cioccolato. Siete nella capitale del gusto italiano: la Mantova dei Gonzaga. Ma ad aprile trovate tutte le paste di Anna Maria Boni anche a Golosaria, al castello di Casale.

Golosaria Monferrato animerà sabato 18 e domenica 19 aprile 30 location del Monferrato. La sede principale è il castello di Casale, con oltre 50 artigiani radiosi del Golosario. Ma saranno 200 gli espositori - nel complesso - dislocati nei borghi e castelli in festa, tra assaggi, presentazioni, feste, passeggiate e mostre, per il weekend più divertente dell'anno. Per tutte le informazioni www.golosaria.it