Lo sfondo sono le colline del Monferrato e delle Langhe del Basso Piemonte. Qui, nel 1986, nasce la cooperativa Agronatura che coltiva piante officinali seguendo i metodi dell’agricoltura biologica e biodinamica secondo i principi di Rudolf Steiner. E oggi sono cinquanta le aziende agricole per oltre 400 ettari di terreno tra le province di Alessandria, Asti, Cuneo e Torino.

Gran parte del lavoro dei campi viene svolto a mano e vengono utilizzati solo preparati naturali per garantire colture di qualità superiore. Sono tante le tipologie di aromatiche coltivate: lavanda, rosa, timo, melissa, menta piperita, elicriso, camomilla, malva, maggiorna, coriandolo, calendula e tante altre...Le piante vengono raccolte in primavera e poi trasformate durante l’estate in oli essenziali puri al 100% e in erbe essiccate, attraverso procedimenti che mantengono le proprietà delle piante (distillazione in corrente di vapore acqueo e basse temperature). Le erbe essiccate si usano per tisane, pot pourrì e come spezie in cucina; gli oli essenziali per aromaterapia, massaggi, cosmesi; gli idrolati per la cosmesi e la profumazione degli ambienti e gli oleoliti (ovvero piante macerate al sole in oli vegatali biologici) trovano largo impiego nella cosmesi. Dalla coltivazione delle rose damascena sono nati due prodotti dal profumo inebriante e dal gusto delicatissimo: la gelatina extra di rose e lo sciroppo di rose. Interessante è poi tutta la linea di composte e gelatine biologiche: la composta di peperoncini, di peperoni rossi, di peperoni verdi e poi la confettura extra di pesche e la cognà. Agronatura ha sede a Spigno (Al) in loc. Bergagiolo (tel. 014491449) mentre per gli acquisti c’è lo shop on line (www.agronatura-shop.it).