A Spessa, una cantina che si distingue con la linea Myò

“Nel 2007, all'inizio della crisi, quando ho preso in mano l'azienda, ero spaventata. Ma mia mamma, con la sua filosofia di vita meravigliosa, mi ha incoraggiata dicendomi che la crisi sarebbe stata solo un'occasione per lavorare meglio e riposare un po' di più, aggiungendo: abbiamo terra, persone, struttura, tecnologia. Aveva ragione, e oggi si vedono i risultati”.
C'è tutta una famiglia in queste parole di Annalisa Zorzettig, titolare dell'omonima cantina situata a Spessa, frazione di Cividale del Friuli (via strada Sant'Anna, 37 – tel. 0432716156 – www.zorzettigvini.it). C'è la passione e competenza di Annalisa, la saggezza di mamma Antonietta, che ancora oggi, a 75 anni, quando arriva qualcuno si mette ai fornelli dell'agriturismo. Ma ci sono anche papà Giuseppe, 82 anni, che ogni giorno scruta le vigne nel suo giro consueto, e Alessandro, il fratello, che segue la campagna. C'è anche Roberto, il terzo figlio, mancato nel 2006, e che Annalisa ha sostituito, anche in cantina.

Zorzettig è una cantina piuttosto grande. Dai vigneti attorno a Spessa nascono ogni anno 800.000 bottiglie, più 25.000 bottiglie della selezione Myò. L'enologo è Fabio Coser.
Della linea classica si apprezza la Ribolla Gialla 2014 (prezzo in enoteca, 13/15 €) dal naso non particolarmente intenso, ma di eleganza sussurrata, e dal sorso piacevole. Particolare il Pinot Nero 2014 (prezzo in enoteca, 13/15 €), soprattutto per i profumi molto fruttati e meno speziati, mentre la speziatura (pepe, liquirizia) è più marcata in bocca.

La linea Myò nasce dalle stesse vigne. Ma le uve sono selezionate dai filari migliori, e la lavorazione è ancora più accurata. Lo si comprende bene dal Pinot Bianco 2014 (prezzo in enoteca, 15/18 €) - “un vino spesso sottovalutato, ma tra i miei preferiti, e sul quale prestiamo molta attenzione” spiega Annalisa – che è piacevole fin dai profumi di pesca gialla, con rintocchi balsamici, e poi in bocca, dove spicca per finezza e sapidità, con una chiusa lievemente ammandorlata che allunga il sorso. La Ribolla Gialla 2014 (prezzo in enoteca, 15/18 €) è più esuberante nei profumi, e molto femminile nel sorso. Nel Friulano 2014 (prezzo in enoteca, 15/18 €), di buona struttura, compaiono note più erbacee.

Due i vini rossi della linea Myo assaggiati: lo Schioppettino 2012 (prezzo in enoteca, 20/22 €), dai profumi intensi di fragole, prugne e foglia di peperone e dal sorso armonico nella frutta rossa, e di buona acidità. E il Refosco dal peduncolo rosso 2012 (prezzo in enoteca, 18/20 €), che intriga al naso per la frutta rossa, note evolute leggermente smaltate, un delicato erbaceo e una buona speziatura. In bocca conferma la sua stoffa, con un sorso pieno, di buona persistenza.