Un progetto bio, per valorizzare la filiera del grano biologico toscano, che punta anche sul packaging per conquistare il mercato nazionale e internazionale

Setosa e delicata, con chiare note di vaniglia e mela golden. È la prima vodka toscana, un progetto nato nel 2012 da alcuni imprenditori del Mugello per valorizzare la filiera del grano biologico toscano (VKΛ Organic Vodka - Scarperia e San Piero (FI) - loc. San Giusto a Fortuna - tel. 0558486668).

L'anno scorso, la prima distillazione: 200.000 bottiglie, ottenute seguendo un procedimento a “4 colonne” con doppio effetto in continuo sottovuoto. Il mix perfetto - e “local” - viene poi ottenuto con l’aggiunta di acqua dell’alto Mugello, che caratterizza il prodotto in modo inequivocabile. Il risultato è una vodka molto morbida, dal profumo di grano fresco, erbe officinali e mandorla, che può essere bevuta in purezza (anche a temperatura ambiente) ma è ottima pure come base di cocktails.

Interessante anche il packaging, essenziale - con una bottiglia in puro vetro trasparente, con tappo della stessa materia - ed ecologico in rispetto della scelta bio del progetto, realizzato con carta riciclata, grano e collanti ecocompatibili frutto della collaborazione con la cooperativa sociale AltreMani, che si occupa dell’inserimento lavorativo di persone che vivono in condizioni di fragilità. A scaffale, una bottiglia da 0.70 lt costa circa 30 euro.