A Castiglione delle Stiviere una trattoria autentica, dove si celebrano con orgoglio tradizione e cucina mantovana

Una bella trattoria. Che due giovani portano avanti con passione, proseguendo il lavoro di genitori e nonni. E in cui la cucina tradizionale mantovana ha celebrazione sapiente.

Si sta bene da Viola (via Giuseppe Verdi, 32 – tel. 0376670000) a Castiglione delle Stiviere (Mn), locale in cui l'accoglienza è di casa, come dimostra il fatto che noi, il giorno della nostra visita, abbiamo chiamato chiedendo se alle 14.30 (ora di arrivo che il navigatore ci indicava, voi non imitateci però, prima arrivate meglio ve la godete) avremmo potuto mangiare, e con cordialità ci siam sentiti dire che ci avrebbero aspettato (cosa che, prenotando noi come sempre in incognito, e non sapendo certo chi fossimo, dice della professionalità).

Fuori qualche posto per parcheggiare. All'interno una saletta linda, semplice, dove si respira aria di casa. La carta dei vini è interessante e riserva sorprese, con attenzione ai vini naturali. Il menù parla mantovano, con spunti personali. Per voi sformatino di polenta "consa" alla zucca condita con Parmigiano e burro e salvia o luccio in salsa alla mantovana con battuto di acciughe e capperi su letto di patate schiacciate. Poi pasta ripiena fatta in casa con tortelli di zucca burro e salvia o agnoli in brodo, riso, con il tradizionale riso alla pilota. Di secondo baccalà con carciofi e olive taggiasche, o insalata di faraona alla Stefani. Dolce finale, ciambella mantovana con crema di mascarpone o sbrisolona. Si spende il giusto. Si torna volentieri.