Questa è una ricetta salvatempo. Se volete, potete preparare anche il sugo la sera prima. Se ne avanzate, potete metterlo sottovuoto in un barattolo oppure surgelarlo per usarlo in un momento di emergenza

Ingredienti

  • • 350 g di vermicelli
    • 500 g di pomodori da sugo
    • 1 melanzana medio piccola
    • 1 peperone giallo
    • 100 g di olive nere
    • 3 acciughe sotto sale
    • 1 cucchiaio di capperini sotto sale
    • 12 foglie di basilico
    • 2 spicchi d’aglio
    • 1 pezzetto di peperoncino
    • 1/2 bicchiere di olio
    • sale, pepe

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

primi

PREPARAZIONE

Il giorno prima:
arrostite il peperone sulla fiamma, spellatelo, dividetelo a falde, pulitelo bene poi tagliatelo a striscioline.
Spellate i pomodori, privateli dei semi e tritateli a coltello. Mettete tutto in frigorifero.
Sciacquate le acciughe sotto il rubinetto, diliscatele e mettetele in un contenitore coperte di olio.

Oggi:
tagliate la melanzana a piccoli cubetti. Scaldate il restante olio in una larga padella antiaderente, fatevi insaporire l’aglio schiacciato spegnendo e riaccendendo due volte la fiamma quando l’aglio inizia a friggere e inclinando la padella in modo che l’aglio profumi l’olio senza colorire. Eliminate l’aglio, unite le acciughe con il loro olio e mescolate in modo che si sciolgano. Aggiungete le melanzane e fatele rosolare per alcuni minuti finché tenderanno leggermente a dorare. Unite quindi i pomodori, cuocete per alcuni minuti poi aggiungete i capperi tritati, i peperoni e le olive intere o tagliate a rondelle.
Proseguite la cottura per circa un quarto d’ora, mescolando di tanto in tanto, finché il sugo risulterà ben legato. Salate solo se necessario. Verso fine cottura unite il basilico spezzettato con le mani.
Nel frattempo, cuocete la pasta, scolatela al dente, versatela nel sugo preparato e mescolate. Facoltativa l’aggiunta di pecorino grattugiato.