Un’iniziativa di Sapore In Lombardia, in collaborazione con il Gatti Massobrio Taccuino dei ristoranti d’Italia

Nella storia della Lombardia rurale i termini dialettali legati a maggio indicano una positività, perché si associano all’inizio della stagione più produttiva per l’agricoltura. Il termine maggengo in agricoltura significa il primo sfalcio, l’erba più ricca dopo l’inverno. Un significato che si è allargato a includere tutti i prodotti che maturano in maggio, i primi che aprono all’estate. Maggengo è un termine estremamente positivo, che può riferirsi a molti prodotti, dalle fragole (chiamate anche magiustre ovvero di maggio) al formaggio (un tempo esisteva la divisione in maggengo e vernengo).

Per questo nel maggio 2017, che ha visto susseguirsi una serie di appuntamenti imperdibili per il gusto in Lombardia, è stato ideato e proposto uno speciale piatto speciale da oltre trenta ristoranti lombardi che hanno aderito all’iniziativa "Crea il tuo piatto maggese", lanciata da Explora, la DMO della Regione Lombardia, in collaborazione con la guida "Gatti Massobrio, taccuino dei ristoranti d’Italia".

La richiesta ai partecipanti è stata di ideare, a partire da materie prime lombarde, un piatto che evocasse i colori, i profumi e i sapori del maggio lombardo, anche per evidenziare il valore della stagionalità e del legame col territorio per tutti i livelli espressivi della cucina lombarda. Le ricette proposte sono state pubblicate sul portale Sapore In Lombardia dando vita a un perfetto connubio tra tradizione e creatività.

Trovi tutte le ricette a questo link.

Inoltre, fino a fine mese, sarà possibile caricare le ricette compilando il form a questo link