Una deliziosa torta senza farina golosamente estiva

Ingredienti

  • 1 lt di latte fresco intero
  • 130 g di riso originario o Balilla
  • 220 g di zucchero semolato
  • 1/2 baccello di vaniglia
  • 100 g di mandorle spellate
  • 2 belle pesche gialle compatte
  • 50 g di amaretti
  • 6 uova (4 intere e 2 tuorli)
  • 1 bicchierino di liquore Amaretto
  • la scorza grattugiata di un limone
  • burro per imburrare
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • un pizzico di sale

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

dolci

ESECUZIONE

difficile

PREPARAZIONE

20 min

COTTURA

75 min

ALTRO

12 ore riposo

PREPARAZIONE

Portate 7 dl di latte a ebollizione con il baccello di vaniglia poi versate il riso e cuocetelo su fiamma moderata per 15 minuti, mescolando spesso. A questo punto, aggiungete le pesche tagliate a piccoli cubetti e proseguite la cottura finché il riso sarà ben cotto. Negli ultimi minuti di cottura unite un pizzico di sale, 100 g di zucchero e la scorza grattugiata del limone. Se durante la cottura il riso fosse molto asciutto, aggiungete ancora un poco di latte bollente.

Nel frattempo fate caramellare lo zucchero rimasto in mezzo bicchiere di acqua poi aggiungetelo al riso lessato ancora bollente e mescolate bene. Lasciate riposare il composto per mezza giornata o una notte.

Tritate le mandorle grossolanamente e pestate gli amaretti poi unite il tutto al riso lessato. Aggiungete anche le uova, il liquore e mescolate con cura.

Versate il composto in una teglia di 30 cm di diametro imburrata e cosparsa con pangrattato. Cuocete in forno caldo a 180°C per circa un’ora e un quarto finché in superficie si sarà formata una leggera crosticina. Lasciate intiepidire la torta, toglietela dalla teglia, tagliate tante piccole losanghe e servitela.

È ottima anche dopo un paio di giorni se conservata in frigorifero.