Provate questo dolce al cucchiaio dal sapore delicato e fresco e dal profumo di pesche nettarine

Ingredienti

  • • 1 disco sottile di pan di Spagna
    • 5 pesche nettarine
    • 400 g di panna fresca da montare
    • 12 g di gelatina in fogli
    • 80 g di zucchero semolato
    • 30 g di miele d’acacia o millefiori
    • 3 cucchiai di sciroppo di mandorle zuccherato
    • 8 cucchiai di liquore amaretto o rhum o Cointreau o Grand Marnier
    • 1/2 bicchiere di succo di pesca
    • 50 g di cioccolato fondente

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

dolci

ESECUZIONE

media

PREPARAZIONE

45 min

COTTURA

60 min

PREPARAZIONE

Sbucciate 4 pesche, dividetele in metà, eliminate il nocciolo, tagliate la polpa a pezzi e pesatene 600 g. Frullatela nel bicchierone del frullatore con il miele (ottimo antiossidante che non fa annerire le pesche), lo zucchero e lo sciroppo di mandorle, fino a ottenere una crema omogenea; aggiungete quindi la gelatina sciolta in 3 cucchiai di liquore appena scaldato. Versate il frullato in una ciotola, appoggiatela su acqua e ghiaccio e fate addensare un poco, mescolando spesso.

Montate la panna nel mixer o con la frusta elettrica, senza farla diventare troppo soda, dopodiché incorporatela al frullato eseguendo movimenti delicati dal basso verso l’alto per non smontare la panna.

Disponete il disco di pan di Spagna sul fondo di uno stampo a cerniera e inumiditelo con il succo di pesca mescolato con il restante liquore, utilizzando un pennello. Versate sopra il composto preparato, livellatelo e fate rassodare in frigorifero per almeno 5-6 ore.

Al momento di servire sistemate la torta su una tortiera, grattugiate sopra un poco di cioccolato fondente e guarnite il centro con sottilissime fettine di pesca formando una sorta di fiore.