Su La Stampa di oggi Paolo Massobrio riprende la storia di una cantina siciliana a storica conduzione femminile. La Tenuta Gorghi Tondi deve la sua nascita a nonna Dora, che mossa da un raro spirito imprenditoriale che, nella riserva di caccia dei Principi Saporito intorno a Mazara del Vallo, acquisì 130 ettari di terreno per dedicarsi al vino.

Dal 2000, a prendere il timone dell’azienda sono state le sorelle Clara e Annamaria, che hanno avviato un nuovo percorso attraverso un’opera di modernizzazione che ha visto la costruzione della nuova cantina incastonata. Dei loro vini, a colpire tra i bianchi sono stati il Sicilia Grillo Kheiré 2014 e il Brut “Palmares”, ma anche il “Meridiano 12” e lo Zibibbo “Rajah”. Vini di carattere, che si ritrova anche nei due campioni a base di syrah e nero d’Avola, il “Meridiano 12” e il Sicilia “Sorante” 2013.