Ecco le nostre scelte seguendo il criterio: mangiare bene, in un luogo caldo ed accogliente e per tutte le tasche (al di sotto dei 50 euro a persona). Dal Gatti Massobrio le nostre migliori proposte

  • Apricale - Da Delio (piazza vittorio veneto, 9 • tel. 0184208008) Vi regaliamo l’occasione di visitare uno dei borghi gioiello d’Italia, prima di entrare in questo ristorante con una sala da godersi di giorno, con le grandi vetrate che affacciano sul verde della Val Nervia. La cucina conserva i sapori dell’entroterra ligure, dai funghi ai fagioli di Badalucco ai ravioli con la toma di pecora brigasca.
    Adatto a chi: noi due in un paese delle fiabe
  • Casteldimezzo (Pu) - La Canonica (via borgata, 20 • tel. 0721209017) Siamo sulle colline che segnano il confine tra Emilia e Marche, a pochi chilometri da Cattolica. L’ambiente è caldo, accogliente, con i mattoni alle pareti, i vini nella cantina grotta, vinili e vecchi ricettari. La cucina di mare è eccellente (provate il brodetto scientifico)
    Adatto a chi: tra le colline sogna il mare d’inverno
  • Finale Emilia (Mo) La Fefa (via trento trieste, 9/c • tel. 0535780202) Siete nel cuore dell’Emilia, in un’osteria solo di nome. In realtà il locale è romantico, con le luci soffuse, basse sulla tavola. Ci sono i mobili delle case contadine restaurati e una cucina tra le migliori della nostra guida. Tanta tradizione, dai cappellacci ai passatelli alla “torta degli ebrei”. In più ha anche qualche comoda e bella stanza dove fermarsi per la notte.
    Adatto a chi: cerca la passione (ma la mamma è sempre la mamma)
  • Madesimo (So) - Albergo Della Posta (loc. montespuga - via dogana, 8 • tel. 034354234) Siete sul confine tra Italia e Svizzera, a circa 1800 metri d’altitudine. In questo borgo sperduto tra la neve, c’è la casa della famiglia Sala. Il ristorante è tutto calore, con il legno alle pareti e la grande stufa. Ma c’è anche un albergo con camere a tutto legno e una cantina davvero fornita. Si mangia una cucina della Val Chiavenna autentica, grandi formaggi e selvaggina.
    Adatto a chi: io e te alla fine del mondo (o almeno al termine dell’Italia)
  • Magliano Alfieri (Cn) - Stefano Paganini Alla corte degli Alfieri (via alfieri, 4 • tel. 017366244) Concedetevi una serata in un antico castello. Entrata scenografica, volte alte. In tavola dovrete affidarvi a lui, Stefano Paganini, pieno d’inventiva ma senza l’ansia di strafare. Valide le proposte sia di terra sia di mare. Adatto a chi: vogliamo stupirci a tavola (ma senza l’ansia di fotografare ogni piatto, please)
  • Mergozzo (Vb) - La Fugascina (piazza vittorio veneto, 8 • tel. 0323800970) Avete mai sentito nominare il lago di Mergozzo? Bene, siete in uno degli angoli più belli e nascosti del Piemonte, a pochi chilometri dalla Svizzera. Loro li abbiamo conosciuti come produttori di un dolce mitico: la Fugascina. Qui si fa una cucina raffinata, con tanto pesce di lago.
    Adatto a chi: cosa c’è di più romantico di un lago?
  • Montevecchia (Lc) - La Piazzetta (largo gaetana agnesi, 3 • tel. 0399930106) Lui, Walter Stuerz, è altoatesino, lei, Marinella, siciliana. Insieme hanno dato vita a questo ristorante riservato (ha 25 coperti), in uno dei luoghi più belli della Brianza, vero e proprio balcone affacciato sulla pianura. La cucina riesce a coniugare entrambe le tradizioni con una cucina che mescola terra e mare e a noi piace moltissimo.
    Adatto a chi: da nord a sud, l’amore non ha confini
  • Pisa - A Casa Mia (loc. ghezzano - strada provinciale vicarese calcesana, 10 • tel. 050879265) Il nome non è un caso: siete in un ristorante ricavato proprio nella casa natale del proprietario. L’ambiente è quindi composto da stanze e stanzette, la cucina è fatta di vecchie ricette che creano come un racconto. Si spazia dalla ribollita al caciucco, senza problemi.
    Adatto a chi: se proprio non possiamo stare a casa, voglio un posto che sia come casa mia
  • Potenza - Antica Osteria Marconi (viale marconi, 233/235 • tel. Luci soffuse, sedie bianche, tovaglie lunghe a terra e un perfetto connubio legno e mattoni. In tavola il menu mescola tradizione e rivisitazione, usando i migliori prodotti locali, dai peperoni cruschi di Senise ai fagioli di Sarconi.
    Adatto a chi: io, te e una cucina che ci riempirà di gioia
  • San Bonifacio (Vr) - I Tigli (via camporosolo, 11 • tel. 0456102606) E’ il tempio della pizza gourmet italiana (anzi possiamo dire che qui è nata una nuova concezione della pizza). La filosofia di Simone Padoan è fatta di lievitazione naturale, cottura perfetta, ricercatezza delle materie prime e farcitura d’alta cucina. In accompagnamento cantina da urlo e birre artigianali. L’ambiente? Bello, moderno, con grandi vetrate.
    Adatto a chi: alla pizza non posso proprio rinunciare (neanche a San Valentino)