Un locale di grande eleganza dove assaporare piatti articolati e inntriganti, mai banali

Sarà il momento storico che stiamo vivendo, sarà che le problematiche ambientali con le quali ci confrontiamo ogni giorno si fanno sempre più stringenti: di certo il tema legato alla natura e alle sue istanze ci trova sempre più coinvolti e sensibili. Già da tempo la ristorazione guarda alla sostenibilità, al concetto di zero-sprechi e alla rigorosa stagionalità dei prodotti, ma introdurre tra i menu una carta tutta dedicata al vegetale è sempre una scelta coraggiosa. 
Michela Berto e Raffaele Ros, coppia nella vita e sul lavoro al San Martino di Scorzè, hanno colto l’occasione per soddisfare e mettere a proprio agio anche quella fascia di clientela sempre più in aumento che alle proteine animali preferisce rinunciare. L’idea di una proposta vegetariana dal benvenuto alla piccola pasticceria ha trovato il suo spazio con piatti mai semplici né banali, bensì articolati e intriganti.  

Così Natural-mente va ben oltre le aspettative e porta l’ospite distante da percorsi preconfezionati e scontati fin da un delizioso benvenuto come il gazpacho che profuma di orto estivo, seguito da una freschissima zucca marinata su crema di mandorle (foto d'apertura).
naturalmente-gazpacho.jpgL’elegante tavolo rotondo rende ancor più prezioso il piatto in vetro di Murano che funge da cestino del pane
naturalmente-pane.jpge precede l’arrivo di un antipasto ben bilanciato: pomodoro, mandorla e frutta si stagliano a rappresentare il tricolore sulla candida tovaglia di lino
naturalmente-antipasto_verdure.jpgmentre melanzana, basilico e paprika affumicata spingono su contrasti decisi e accompagnano il palato verso proposte più importanti.
naturalmente-melanzane.jpgI profumatissimi tagliolini all’uovo con nocciole e tartufo estivo riportano a una grande piacevolezza
naturalmente-tagliolini.jpgmentre i bottoni di funghi con prezzemolo e granatina di germogli d’abete restituiscono la freschezza del sottobosco.
naturalmente-bottoni-funghi.jpgPolpetta e cianfrusaglie di verdure è un piatto divertente che “scrocchia”;
naturalmente-polpette.jpgazzeccata anche la “Lombata” cacio e pepe: una fetta d’anguria trattata in modo tale da sembrare un piatto di carne sia alla vista sia per la sua consistenza.
naturalmente-lombata.jpgSe è ottimo il pre-dessert, sorprende il buonissimo dolce: carpaccio di fichi marinati nel Barolo chinato con gelato alla lavanda
naturalmente-carpaccio_fichi.jpgnaturalmente-piccola_pasticceria.jpgCantina da brividi con annate ed etichette inedite. Prezzi e servizio sono adeguati alla grande eleganza del locale.

San Martino

piazza Cesare Cappelletto, 1
località Rio San Martino
Scorzè (Ve)
tel. 0415840648 - 3201609940
info@ristorantesanmartino.info