In questo hotel ristorante al confine tra Piemonte e Liguria la famiglia Cagna propone piatti sia classici sia innovativi preparati con i prodotti locali

Storico hotel completamente rinnovato. La vera svolta è però in cucina, dove le tre generazioni Cagna fondono piatti storici con nuove tecniche e cucina innovativa fusion. Quindi oltre ai classici, con richiamo ai prodotti locali (funghi, polenta saracena, lasagne di Ormea), sarete certamente conquistati dalla “trota” che viene pescata nella loro riserva privata di 5 km, nel fiume Tanaro, situata a pochi passi dall’albergo.

Si inizia con tris di trota (carpione, affumicata, in pastella con salsa aiolì), carne cruda con bagna cauda o tagliere di montagna.

Tra i primi ottime le lasagne di Ormea con farina di grano saraceno condite con formaggi locali oppure polenta di Storo al sugo di funghi e salsiccia.

Nei secondi bocconcini di cinghiale nostrano in salmì con polenta e patatine, lumache alla bourguignonne, imperdibile la storica trota San Carlo con granella di nocciole.

I dolci recitati a voce sono di produzione artigianale.

La carta dei vini annovera prodotti prevalentemente piemontesi e liguri.

NB Il menu degustazione “a tutta trota” è solamente su prenotazione.
Per gli appassionati di pesca alla trota (fario, salmerini e marmorate) nella riserva Turi-Pesca, nelle acque del fiume Tanaro, è possibile pescare a fondo, a mosca e spinning.

San Carlo
via Nazionale, 23
Ormea (Cn)
tel. 0174399917
www.albergosancarlo.com