Di una cantina da scoprire, il Franciacorta con cui salutare il 2016

Per salutare l'anno che finisce e quello che inizia, niente è sinonimo di festa e brindisi come spumanti italiani e Champagne. Oggi scegliamo un Franciacorta. Due i motivi. Il primo perché il 2016 si apre con Maurizio Zanella, che, dopo sette anni di presidenza e di successi, passa il testimone della presidenza del Consorzio Franciacorta a Vittorio Moretti. 

«Se per me l'avventura come Presidente di questo Consorzio si conclude - dice Zanella - per il Franciacorta e per la Franciacorta sono certo l’avventura sia appena cominciata ed anche grazie al contributo dei giovani Soci avremo una spinta propulsiva fondamentale per conquistare nuovi ed importanti traguardi che sbalordiranno anche noi». 

«Il mio mandato - afferma il neopresidente - sarà all'insegna della continuità rispetto a quanto realizzato da Maurizio Zanella. Con lui, e con tutti i consiglieri abbiamo condiviso un percorso che ha dato solidità e anche appeal al nostro territorio. Le linee programmatiche del mio mandato le sintetizzo, riportandole a tre valori che hanno da sempre caratterizzato non solo la mia “cultura di impresa”, ma anche le mie convinzioni sul concetto di quello per cui vale la pena vivere, di quello che ci rende la vita godibile, apprezzabile e degna di essere vissuta. Sono tre semplicissimi valori: verità, giustizia e bellezza».

Secondo motivo, perché il Franciacorta con cui vogliamo brindare, scoperto grazie al giovane sommelier Federico Pascoli, di una cantina poco nota, Rizzini di Monticelli Brusati, è frutto di un modo di lavorare tanto rispettoso della natura, che ha il gusto dell'autenticità che vogliamo augurare a tutti. Di colore giallo paglierino brillante, ha perlage finissimo e persistente, naso elegante con note di agrumi, sentori di nocciole e mandorle, nota minerale, mentre in bocca è di bella struttura, cremoso e fresco, armonico e di lunga persistenza. Ideale a tutto pasto, è il bicchiere ideale per cotechino e lenticchie con cui salutare l'anno nuovo. Buon 2016!