Un ristorantino gestito da uno staff giovane per una valida cucina marinara

Tracina è il nome di questo locale di recente apertura, situato sul porto canale di Cesenatico con tavoli che si affacciano sul locale e con un'altra decina all’interno. Guidato dalla mano sicura dello chef Christian Fava, ha un servizio accogliente, preciso e informale, in cui i giovani camerieri spiegano con precisione le portate e sono attenti alle intolleranze.

Il benvenuto è un ottimo gazpacho con crostini di pane.

Come antipasti in due scegliamo il tutto crudo (scampo, gambero rosso, gambero rosa, cefalo, serra, triglia, ricciola, leccia, spada), freschissimo, accompagnato da piccole dosi di salsina; i sardoncini in saor di cipolla bianca, uvetta e pinoli (buoni, ma forse la cipolla era un po’ eccessiva).

Tra i primi meravigliosi i saporiti paccheri alla pescatora con ragù di ricciola: una cottura al dente al punto giusto in cui pasta e pesce risultano perfettamente legati.

Nei secondi veramente squisita la triglia con arancio e caponata, più normali le alici grigliate con misticanza primo taglio e patate prezzemolate. Chiudiamo con una granita di perfetta consistenza e di eccellente gusto difficile da trovare cosi anche nei migliori locali della Sicilia.

La carta dei vini è ancora da completare (vista la recente apertura del locale); noi beviamo un Perle Ferrari nero. Conto più che onesto.

Tracina
via Marino Moretti, 26
Cesenatico (Forlì-Cesena)
tel. 0547 1670542