A Chiavari il pesce migliore cucinato nel migliore dei modi

Metti una domenica a Chiavari, girando fra i portici e i carruggi oppure nelle piazze dove prosegue il consueto mercato. C’è gente in giro, molti sono seduti ai dehors dei caffè storici, ma anche nei ristoranti c’è voglia di ritornare.

Da Felice, per esempio, è un’istituzione e i tavoli, allestiti alle giuste distanze, hanno famiglie e volti di una clientela abituale che sa quanto il patron non abbia smesso di acquistare il pesce migliore.
I pescatori vanno prima da lui quando hanno pezzi pregiati e la cucina a vista prepara tutto nel migliore dei modi.

Si entra dunque nella sala elegante, che al suo fianco ha un ampio dehors. Il menu degustazione è a 35 euro e fra gli antipasti c’è il filologico cappun magro, la millefoglie di ombrina, ma anche una specialità come la tartare di tonno e ombrina. Da provare le tomaxelle di ricciola e il bagnun di acciughe, oppure, sempre fra gli antipasti, il baccalà mantecato con nocciole misto Chiavari.
felice-antipasto_pesce.jpgfelice-antipasto.jpgFra i primi ecco le ricche fettuccine nere con calamari e broccoli, oppure i taglierini insabbiati con bottarga fresca e asparagi (super!). Ma ci sono anche i tortelli ripieni di melanzana, palamita e zucchine, i mandilli al pesto e i cannoli di magro con ragù di moscardini.
felice-fettuccine_nere.jpgfelice-pasta.jpgFra i pesci freschi quel giorno c’erano scorfani alla Ligure serviti con le cipolle di Zerli, ma non manca mai la frittura e i calamari sulla “ciappa”.
felice-scorfano.jpgfelice-secondo.jpgSi chiude col tortino al cuore caldo con nocciole e crema vaniglia, felici di essere stati in un locale dove tutto è preparato con amore e partecipazione.
felice-dolce.jpgE anche la carta dei vini merita attenzione, con alcune chicche di Ponente e Levante degne di nota.
 

Da Felice

Corso Valparaiso, 136
Chiavari (Ge)
tel. 0185308016