Un buon gelato si riconosce dall’assaggio (anche se in realtà non è così facile e scontato come sembra) ma prima di tutto dalla... gelateria! Infatti da un primo sguardo dell’ambiente possiamo presagire la qualità prodotto che ci verrà offerto.

È sufficiente porre attenzione ad alcuni elementi, che sono poi indice di igiene e quindi di serietà del produttore. Eccone alcuni qui di seguito:
• il personale deve indossare camici e vestiti puliti e copricapo obbligatorio;
• spatole d’acciaio in ogni vaschetta;
• elenco degli ingredienti esposti in modo ben visibile come anche le informative che testimoniano l’uso di prodotti identificabili (Dop, biologici o locali);
• il colore dei vari gusti di un gelato artigianale deve essere tenue, meglio diffidare dei gelati dai colori sgargianti seppur molto attraenti;
• locale piastrellato e ben pulito;
• temperatura del banco frigo a 14-15°C;
• se poi sono presenti nel locale cassette di frutta (e di stagione!) possiamo ragionevolmente pensare che il gelato offerto sia realmente artigianale!