Per la ricetta della sera Roberto Astuni ci propone un piatto semplice preparato con il prodotto simbolo di Bassano: gli asparagi bianchi

Roberto Astuni è il gigante buono di Bassano. Lui sta nel suo bike hotel in località Sant’Eusebio dove ha aperto, da solo, la magnifica stagione degli asparagi bianchi. Che è cominciata. Ma appunto è lì da solo, in quell’hotel famigliare, bello, dove abbiamo dormito almeno 50 volte, passeggiando poi sulla riva del fiume che è di fronte. Per questo Roberto ha deciso di regalarci la ricetta ghiotta e semplice degli SPARASI e OVI come gli chiama lui: ASPARAGI e UOVA, ma attenzione, alla moda di Bassano… guardate com’è!
roberto-astuni.jpgL’abbinamento ce lo dice Roberto: con un Vespaiolo delle due cantine del paese che ci piacciono di più, Villa Angarano, proprio di fronte all’hotel, e Zonta, sulla strada delle alture che portano ad Asiago.

Sparasi e ovi (asparagi e uova)
di Roberto Astuni dell'Hotel Ristorante Sant'Eusebio di Bassano del Grappa
Ingredienti per 4 persone:
Kg. 1,2 di asparagi bianchi di Bassano DOP
8 uova fresche 
100 ml olio extravergine di oliva
Sale e pepe q.b.


Preparazione
Togliere con un pelapatate la prima parte più legnosa e dura del gambo, partendo da un centimetro sotto la punta. Tagliate gli ultimi due centimetri del gambo e in questo modo portateli tutti alla stessa altezza. Poneteli in verticale in una pentola alta e stretta immersi in abbondante acqua salata, con le punte fuori dall’acqua. Lessateli per 10/12 minuti da quando l’acqua bolle. Nel frattempo mettete le uova in un tegamino ricoperte da abbondante acqua fredda e portatele a bollore, proseguendo la cottura di 5/6 minuti. Passate le uova sotto acqua fredda e sgusciatele. Con i rebbi della forchetta schiacciate le uova aggiungendo sale, pepe e olio. Disponete gli asparagi nei piatti e completate con la salsa di uova.