A pochi minuti dall’aeroporto di Linate, questo nostro indirizzo del cuore in cui l’ambiente è di fascino senza eguali, e dove nella splendida corte o tra le mura delle sale ricche di storia è vera festa della gola

È uno dei nostri indirizzi del cuore. Ed è luogo raro dove una sosta è un’esperienza memorabile, perché vi si respira la storia e il fascino degli ambienti è senza eguali, ma allo stesso tempo bellezza e gusto danno emozioni a persone di tutte le età. Stiamo parlando della Trattoria dei Cacciatori di Peschiera Borromeo. Oasi medievale perfettamente conservata, che vi aspetta a pochi minuti dall’aeroporto di Linate, all’interno dell’incantevole castello di Longhignana, già di proprietà di Bernabò Visconti, prima, e dei Borromeo poi. Qui, dove ha soggiornato a lungo anche San Carlo, una sapiente ristrutturazione ha conservato intatto il fascino originale di questo luogo meraviglioso.
esterno.jpgPer voi, sale bellissime, camini e arredi d’epoca, la splendida corte dove è una meraviglia pranzare o cenare nella bella stagione.
corte.jpgL’anima di questo gioiello è la famiglia Temporali, che da mezzo secolo ne ha fatto un vero tempio del gusto, con un pubblico via via sempre più vasto, che oltre alla clientela affezionata di vip, personaggi dello spettacolo e imprenditori famosi, oggi annovera anche tanti giovani, conquistati dall’atmosfera gioiosa che vi si respira. Detto che a breve, per chi desideri fermarsi, saranno disponibili anche due appartamenti, sintesi mirabile di comfort moderno e rispetto degli ambienti originari, a loro volta affacciati sulla corte.

Patron Mario, una vera istituzione, ha passato il timone ad Anna, Patti e Guido, e ora sono loro, i suoi tre figli, a guidare il locale con mano sicura e talento, avendo preso dal padre tutto il suo carisma e la sua passione. Dopo aver visto arrivare in tavola, un formidabile cestino con stragolosi pani e focacce fatte in casa con farina Petra (del Molino Quaglia con cui hanno iniziato un percorso virtuoso di collaborazione e approfondimento della conoscenza del mondo della panificazione d’autore) la cui bontà vi farà capire perché, qui, presto potrebbe esserci il progetto anche di una apertura di un panificio in uno dei suggestivi spazi del castello.
pane.jpgPer voi, l’antipasto potrà avere il gusto della tartare di manzo piemontese con salsa alla senape soncino e pomodorini, o della strepitosa selezione di salumi, affettati con la bella Berkel rosso fiammante, e accompagnati dal cotechino caldo con purea di patate o ancora del croissant sfogliato con pancetta coppata e confettura di cipolle di Tropea.
tartare.jpgTra i primi, non perdetevi il risotto con asparagi e fiori di zucca e la lasagna con sugo di polpettine, né i fusilloni pastificio Afeltra con ragù di salsiccia. Siete in uno dei locali che meglio celebra la cucina milanese, quindi sappiate che toccherete il cielo con un dito se ordinerete risotto allo zafferano e la succulenta cotoletta alla milanese.
risotto.jpgTra i secondi peraltro, non manca mai qualche omaggio al mare. Per i carnivori, sempre accesa la grande griglia, con possibilità di avere una bella costata o una ghiotta tagliata con le verdure.
cotoletta.jpgGran finale con ampia scelta di dessert, tutti fatti in casa, tra cui sono davvero imperdibili il tiramisù con il mascarpone di Casa Vaghi, il gelato “maison” alla crema gialla con vaniglia Tahiti, la crème brulée alla vaniglia con pistacchi sabbiati. Che meraviglia questa Trattoria! Qui è gusto della vita!
tiramisu.jpg

Trattoria dei Cacciatori

via Trieste
Peschiera Borromeo (Mi)
tel. 027531154