In Ciociaria l’arte di fare pane casereccio nel forno a legna è una tradizione che si rinnova ancora oggi, e si tramanda di generazione in generazione.

Se siete nella campagna anagnina, vi consigliamo, quale testimonianza diretta di questo bel patrimonio agroalimentare locale, di fare una sosta nel forno di Luciana Marini e dei suoi figli. Pochi fronzoli e molta qualità e sostanza anche nel nuovo negozio - il Forno Marini - aperto in via Casilina km 63 (tel. 3382025160).

Seguendo le tecniche di impasto, lievitazione, spezzatura e cottura custodite gelosamente tra le mura del loro locale, ecco fare capolino ogni giorno dietro il bancone vari tipi di pane e di dolci. La scelta potrà infatti spaziare dall’originale pane bianco a quello scuro, quindi integrale, con farina gialla, oppure con uvetta, noci, olive, tartufo, peperoncino; fino a quelli davvero golosi al cacio e pepe, alici e pomodoro, pachino e basilico, pistacchio, cioccolata e gocce di cioccolata.

Accanto alla proposta legata alla pizza (proposta anche nella versione “romana” alta e morbida, oppure integrale, al carbone vegetale), ecco i dolci da forno tipici della Ciociaria: gli squisiti tozzetti con mandorle e noci, le rose del deserto, ovvero biscottini con uva sultanina e rhum, i negretti al cioccolato, e le classiche ciambelle al vino. Vasta anche la gamma di torte di pasticceria.