Succede a Cuneo: la vicenda di alcuni anni fa giunta a conclusione solo ora

Un caso di etilometro negato arriva fino in Cassazione che dà ragione all’automobilista. L’episodio risale ad alcuni anni fa: un automobilista, in presunto stato di ebbrezza, viene fermato dai Carabinieri di Saluzzo che, in quel frangente sprovvisti di etilometro, gli chiedono di seguirli in caserma per gli accertamenti. Lui si oppone, viene denunciato per rifiuto dell'accertamento e la Corte d’Appello di Torino (in una sentenza confermata oggi dalla Cassazione) lo assolve. Il motivo? «L’accertamento - si legge nella sentenza - avrebbe compresso la sua libertà individuale» perché oltre quanto previsto dalla norma, in particolare l'articolo 186 del codice della strada. (La Stampa da cui è tratta anche la foto)