L’idea stessa di una mostra su Dalì, tenuto conto di tutto quello che sul maestro spagnolo del surrealismo si è detto e scritto, è stata indubbiamente una scommessa azzardata.

“Dalì. Il sogno del classico”, in corso a Palazzo Blu a Pisa, sembra tuttavia aver saputo giocare bene le sue carte, approdando a un risultato decisamente convincente.
Di grande efficacia apparirà l’idea di mostrare il volto forse più inconsueto di Dalì: quello dal quale traspare come la sua estroversa genialità affondi le radici in un terreno nel quale a essere decisivo appare il confronto che l’artista spagnolo istituisce coi maestri del Rinascimento e del Medioevo. Sarà in questa prospettiva che le diverse sezioni della pur contenuta mostra si riveleranno capaci di aprire uno squarcio sia sulla poliedricità dell’opera di Dalì sia sul suo solido riferimento alla precedente tradizione figurativa.

Visitare questa mostra sarà anche l’occasione ideale per visitare la città di Pisa con alcune scoperte gourmet della nostra ultima visita: il San Domenico Bistrot e l’Osteria dei Cavalieri.
Scarica QUI la scheda della mostra
Scarica QUI i consigli per hotel, ristoranti e negozi.