La minestra di castagne è un piatto della tradizione montanara povera, soprattutto del Nord-Ovest d'Italia. Da gustare molto calda, è perfetta per le prime sere in cui la temperatura si abbassa

Ingredienti

  • 100 g di castagne secche sbucciate
  • 200 g di patate
  • 140 g di orzo perlato
  • 2 coste di sedano
  • 250 g di verza o di bietole
  • 1 porro
  • 2 carote
  • 1 osso di manzo (preferibilmente delle coste)
  • 1 noce di burro
  • sale

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

Primi

ESECUZIONE

facile

PREPARAZIONE

20 min

COTTURA

90 min

PREPARAZIONE

Fate ammorbidire le castagne per una notte in acqua fredda. Sbucciate le patate e tagliatele a cubetti. Tagliate pure a cubetti il sedano e le carote. Dividete il porro in quarti nel senso della lunghezza e affettatelo sottile. Tagliate la verza o le bietole a striscioline corte. Mettete tutte le verdure e le castagne in una pentola, aggiungete l’osso, versate circa 2 litri di acqua e cuocete per circa un’ora. Unite l’orzo, salate e cuocete ancora per circa 25 minuti, finché sarà cotto. Se la minestra fosse troppo densa aggiungete un poco di acqua bollente. A cottura ultimata condite con una noce di burro.