Dopo il successo raggiunto negli scorsi anni, parte anche per la stagione 2022 il programma turistico dei treni storici in Lombardia

Le corse saranno disponibili fino al 23 ottobre, con l’aggiunta di tre nuovi percorsi rispetto alla offerta finora promossa. Quale migliore occasione, perciò, per VIVERE EMOZIONI SENZA TEMPO, scoprENDO le bellezze dei luoghi lombardi a bordo dei suggestivi convogli antichi all’insegna della mobilità sostenibile e dell’intermodalità, in quanto, chi lo desidera, può utilizzare anche i battelli di navigazione.

Il programma completo prevede i seguenti percorsi:
Paratico (Sebino Express), da Milano e Bergamo al Lago d'Iseo
È l'itinerario di più lunga tradizione, precedentemente gestito da un'associazione locale (FTI, Ferrovie Turistiche Italiane, o "Treno Blu”); costeggia il fiume Oglio dal lago alla pianura, alla scoperta del Lago di Iseo, della Franciacorta, della Valle Camonica, dei piccoli borghi che si estendono nei dintorni del tragitto e di altre destinazioni particolari. Questo viaggio fuori dal tempo vi farà riscoprire luoghi e paesaggi a bordo di un treno storico a vapore, guidato da una locomotiva degli anni '20 e con carrozze con le tipiche panche in legno degli anni ’30. L'itinerario percorre la tratta Bergamo - Palazzolo sull'Oglio - Paratico Sarnico e chi lo desidera può anche abbinare a questo tragitto una gita in battello sul lago o un pranzo a base di piatti locali.
Ferrovia Sebino Express (ph- fondazionefs.it).jpg
Ferrovia Sebino Express (ph: fondazionefs.it) Como-Lecco (Lario Express) da Milano e Monza
È stato istituito da Regione a partire dal 2019 ed è arricchito da un servizio di navigazione in coincidenza con il treno, svolto dal piroscafo storico Concordia, gestito dalla società di Navigazione Laghi. Da Como si attraversa tutta la Brianza più verde e agricola, su una linea secondaria ricca di fascino, toccando numerose località in cui il treno effettua brevi fermate. Si giunge infine alla destinazione di Lecco.

E segnatevi anche questa unica data, il 29 maggio, per il treno storico da Milano e Pavia per Mortara. Giunti a Mortara, i viaggiatori avranno a disposizione quattro itinerari.
Il primo prevede la visita alla Garzaia di Celpenchio, pranzo a Robbio con possibilità di acquisto di prodotti tipici del territorio e, nel primo pomeriggio, tour romanico in Lomellina - Robbio.
Il secondo itinerario prevede la visita al Castello Isimbardi d’Agnona, pranzo presso Agriturismo il Cinema - Valle Lomallina e visite a Breme e all’azienda Agricola Santa Maria dei Cieli – Mede.
Il terzo itinerario prevede la visita al Castello di Pieve del Cairo, pranzo alla Fondazione Darefrutto con visita alla tenuta e alla sua garzaia.
Con il quarto itinerario ai viaggiatori viene, invece, proposta la visita all’Azienda Agricola Alberona, pranzo presso l’Agriturismo La liberata e subito dopo il pranzo visita all’Abazia di Sant’Albino e al centro storico di Mortara.

Poi, ecco gli altri viaggi:
Laveno da Milano e Gallarate. Introdotto con una corsa sperimentale nel 2020 e confermato dal 2021, in coincidenza con una crociera nel bacino borromeo svolta dal piroscafo storico Piemonte, anch'esso gestito dalla società di Navigazione Laghi;
Molteno-Lecco da Milano e Monza. Introdotto con una corsa sperimentale nel 2021 in occasione del centenario della linea, e confermato nel 2022;
Lecco-Colico da Milano e Monza. Introdotto sperimentalmente nel 2022 per servire la sponda lecchese del lago (Varenna e Bellano); arrivati a Lecco, si prosegue lungo la sponda orientale del lago di Como con la possibilità di visitare gli interessanti borghi storici affacciati al lungolago.