Febbraio ricordiamolo è un mese invernale; come tale freddo e soggetto a gelate, tutti elementi da tenere in considerazione prima di mettere le mani sulla terra con semine sbagliate. Ecco qualche consiglio su come organizzare a febbraio il vostro lavoro su giardino, orto e piante d’appartamento.

• Portate all’esterno le piante messe al riparo se la temperatura supera i 10°C;
• potete ancora potare le piante caducifoglie e delle fruttifere, accorciate i tralci di glicine di due, tre gemme per favorire la formazione di corti speroni fioriferi;
• tagliate siepi e cespugli e sagomatele;
• ripulite le bordure da fiore dalla vegetazione morta ed estirpate tutte le infestanti perenni;
• lavorate il terreno in preparazione delle aiuole, arieggiate e concimate il prato;
• se non dovesse piovere, irrigate (nelle zone a clima mite) una volta la settimana nelle ore centrali del giorno, con acqua non fredda;
• acquistate nuove sementi e conservatele in ambiente fresco e asciutto;
• fioriscono, a seconda delle regioni meteorologiche, ciclamini, primule, viole del pensiero, iberis, ginestre, mimose, elleboro, corbezzolo, forsythie;
• seminate all’aperto, per la produzione di coste, bietole, carote