Oggi su La Stampa Massobrio degusta il Prünent “Stella” 2018

Oggi su La Stampa Paolo Massobrio parla della viticoltura eroica del giovane Edoardo Patrone che, sulle Alpi Lepontine, ha recuperato piccole vigne di proprietà, raggiungibili attraverso antiche mulattiere e in quattro anni ha messo insieme cinque ettari vitati a prunent, merlot e altri vitigni rari.

Merita l'assaggio il suo Valli Ossolane Nebbiolo Prünent “Stella” 2018 che, dopo la fermentazione spontanea in acciaio, affina in barrique per un anno. Dice Massobrio: «è pazzesca la nuance di viola, prugna rossa e fragolina di bosco intensa. In bocca ha la freschezza tipica dei vini minerali di montagna che mostrano una certa stoffa».

Da provare anche il Psb Rosso 2018 da 15 uve autoctone e rare, il “Vigna Vagna” 2017 (definito da Massobrio "nebbiolesco"), il rosato Testa Rüsa 2018 e il Merlot Lepontinum.

Edoardo Patrone
Domodossola (Vb)
borgata Baceno, 51
tel. 3246126355