Su La Stampa il Vino Nobile di Montepulciano di Carpineto

Oggi su La Stampa Paolo Massobrio racconta le scoperte fatte alle Anteprime dei vini toscani dove lo hanno colpito il Brunello di Montalcino di Albatreti (tel. 3475598870) e i campioni di Carpineto.

L’azienda Carpineto, immersa nella campagna vicino a Chianciano, è di proprietà delle famiglie Sacchet e Zaccheo dal 1967. Sono tantissimi i loro vini per descriverli tutti, ma il Vino Nobile di Montepulciano Poggio Sant’Enrico, degustato in diverse annate, si è rivelato un "miracolo". Il 2010 si segnala per l'equilibrio vellutato e rotondo, il 2004 per la nota possente e i tannini ancora freschi, il 2001 per le note balsamiche e di caffè e per la freschezza, mentre il 1998 è la sintesi di tutti e – solo qui i tannini sono finalmente domati e levigati – dice Massobrio.

Merita anche il Vino Santo del Chianti che colpisce per il sapore di dattero dolce che lascia al palato.

Carpineto
Greve in Chianti (FI)
Dudda
tel. 0558549062