In occasione del festival, notizie e curiosità su un prodotto unico nel mondo

Non esiste una mostarda unica, ma in Lombardia si possono contare almeno tre città che danno il nome a queste preparazioni: Mantova, Cremona e Voghera. Uscendo dalla Lombardia con il termine mostarda si indica invece una salsa dolce a base di mosto.

• Nel mondo parlare di mostarda non sarà così semplice. Moutard in Francia e nei paesi anglosassoni indica infatti la senape (basti pensare alla celebre moutard de Dijon) 

• Il nome mostarda per alcuni deriverebbe proprio dal francese mout ardent. Per altri invece le origini vanno cercate nel latino mustum ardens. il significato è comunque lo stesso: mosto piccante.

• I primi documenti che testimoniano la presenza di questa preparazione risalgono al Trecento e sono proprio relativi alla mensa dei signori di Mantova.

• Anche un celebre filosofo francese, Michel de Montaigne, si fece ammaliare dalla mostarda, al punto da citare in una lettera relativa a un suo viaggio in Italia la mostarda fatta con le mele cotonie, probabilmente l’attuale mostarda mantovana realizzata con mele campanine.

• Perché la mostarda si diffonda però nelle case di tutta Italia bisogna però attendere l’Ottocento quando lo zucchero viene prodotto a partire dall’economica barbabietola.

• La maggior parte dei ristoranti della Lombardia utilizza la mostarda: il 90% secondo un sondaggio attuato in un campione dei ristoranti premiati con la Corona radiosa (massimo riconoscimento) dalla guida Gatti Massobrio Taccuino dei ristoranti d’Italia.

• E la ricetta più diffusa? E’ sicuramente quella tradizionale dei tortelli di zucca, in cui la mostarda accompagna appunto la cucurbitacea simbolo del mantovano e gli amaretti.

• Per quanto riguarda gli abbinamenti, sempre secondo l’indagine della guida Gatti Massobrio, il 55% segnala di privilegiare il classico abbinamento con i formaggi, il 45% l’accosta alle carni (i lessi), seguono i salumi. Ma c’è chi la propone con fegato grasso o con salmone marinato.

• Dal 2015 esiste un festival dedicato a questo prodotto che si tiene nelle città di Mantova e Cremona, il secondo weekend di ottobre. Nel 2016 è il 15 e 16 ottobre contemporaneamente in entrambe le province.