Da oggi a domenica a San Damiano d’Asti una tre giorni dedicata al rosso piemontese.

Sarà proprio San Damiano, una delle zone di elezione del vitigno, ad ospitare sabato e domenica la seconda edizione di “La Barbera Incontra”, un originale format agrimusicalletterario che, pur unendo diverse anime, seguirà un fil rouge - rosso appunto - come la Barbera. Si comincerà venerdì con i concerti di Stefano Corona, Tiromancino e Loris Gallo, gli incontri con Margherita Oggero e il coordinatore della biennale di Venezia, Giorgio Grasso, la mostra personale di Feofeo e la presentazione del libro di Pietro Tatamella. Sabato nel primo pomeriggio l'incontro con lo chef Diego Bongiovanni, accompagnato nella presentazione del suo nuovo libro da Bruno Gambarotta. Quindi alle ore 17, a cura di Coldiretti Asti e del Centro Studi Vini del Piemonte, sarà attivato il laboratorio l'Algoritmo della Barbera, impariamo a conoscerla. Alle ore 17.00 “Lo sviluppo Agroalimentare di qualità del nostro territorio” sarà al centro di un convegno con il Viceministro all’agricoltura Andrea Olivero sul rapporto tra sviluppo territoriale e prodotti agricoli di qualità. “Il vitigno barbera - spiega uno dei relatori, il Presidente del Consorzio Barbera d’Asti e vini del Monferrato, Filippo Mobrici - è un patrimonio di tutto il Monferrato, con oltre 4000 aziende, prevalentemente a conduzione familiare, che la coltivano". Dalle 19 riapriranno gli stand enogastronomici, e poi via alla musica con i concerti di Randy Brain e Alex Cabrio e la nottata dj set. Anche domenica la pro loco proporrà le sue specialità dalle ore 19, quindi gli attesi concerti live di Elena Capra e Chiara dello Iacovo, gli incontri musicali con Alessandro Haber ed Enzo Iacchetti, lo spettacolo di Oro Caribe.