Questa è una ricetta salvatempo, che permette di anticipare la preparazione degli involtini al giorno prima

Ingredienti

  • • 8-12 fettine di coscia di vitello tagliate molto sottili
    • 200 g di carne di vitello macinata
    • 50 g di prosciutto cotto
    • 2 cucchiai di Grana grattugiato
    • 150 g di spinaci lessati
    • 1 uovo
    • 30-40 g di mollica di pane
    • 5 rametti di maggiorana fresca
    • 1/2 spicchio d’aglio
    • 1/2 costola di sedano
    • 1/2 carota
    • 1 scalogno
    • 2 rametti di timo
    • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
    • 1 bicchiere di brodo
    • 2 cucchiai di farina
    • olio extravergine di oliva
    • sale, pepe di mulinello

Informazioni aggiuntive

TIPO PORTATA

secondi

ESECUZIONE

media

PREPARAZIONE

Il giorno prima:
saltate gli spinaci in una padella con un filo di olio e l’aglio poi aggiungete il pane in modo che si ammorbidisca assorbendo l’umidità degli spinaci. Lasciate raffreddare (è importante per la conservazione della carne, dato che si cuocerà la sera dopo) poi tritate il tutto nel mixer con il prosciutto cotto; unite quindi la carne macinata, l’uovo, il formaggio grattugiato e le foglioline della maggiorana tritate. Amalgamate bene e regolate di sale e pepe. Mettete un cilindretto di ripieno su ogni fettina di carne, formate gli involtini e fermateli con uno o due stecchini.

Oggi:
tritate sedano, carota, scalogno e fate appassire il tutto in un tegame basso con un filo di olio. Infarinate leggermente gli involtini e fateli rosolare brevemente nel soffritto, su tutti i lati. Salate (poco), irrorate con il vino bianco, fate evaporare completamente poi versate metà del brodo. Mettete il coperchio e cuocete a fuoco dolce per un quarto d’ora, aggiungendo altro brodo se necessario e voltando un paio di volte gli involtini durante la cottura.

Note:
Se volete evitare di abbinare alla carne le proteine dell’uovo e del latte, eliminate dal ripieno il formaggio e l’uovo e sostituiteli con mezza tazza di cous cous precotto fatto gonfiare in acqua bollente e un cucchiaio di farina di grano tenero.
Per dare più gusto potete ancora aggiungere al ripieno un cucchiaio di erba cipollina tritata e un altro di carote tritate.