Paolo Massobrio sulla Stampa suggerisce le bottiglie da aprire a Capodanno. Non per forza "bollicine"

Per Capodanno e per i successivi giorni festivi, per la Stampa, Paolo Massobrio suggerisce di aprire la bottiglia più preziosa che si ha in casa, e non per forza una “bollicina”. Ecco le sue:
il Franciacorta extra brut di Lorenzo Faccoli; il Basura dell’azienda Durin; il Passi di Giò de L’Autin; il suadente Orcia Petrucci di Podere Forte; la Barbera d’Asti Superiore Ai Suma di Giacomo Bologna; il Barbaresco Sorì Tildìn 1986 di Angelo Gaja; il Terre Alte di Livio Felluga; il Timorasso 1993 di Walter Massa; il Calabria Bianco “Matilde” di Chimento e il Mago Megonio di Librandi. Clicca qui per leggere tutto l'articolo