Alla vigilia della Festa degli innamorati, abbiamo intervistato la giornalista e scrittrice Roberta Schira (autrice anche de L’Amore Goloso) per avere un codice di San Valentino, per conquistare (e non toppare) a casa e fuori. Ed ecco il Decalogo da seguire con attenzione.

1- CASA O RISTORANTE? Scegliere di invitare a casa o al ristorante presuppone un messaggio diverso. Invitare a casa significa far entrare nel proprio frigorifero, aprire a una certa intimità. Il ristorante è quindi più indicato per le coppie più fresche.

2 PAGA CHI INVITA Non ci sono scuse: chi invita paga, che sia uomo o donna. Bisogna togliere l’imbarazzo della romana e dei conti a tavola. Carta di credito e ciao pensieri. Altrimenti il rischio è perdere l’atmosfera seduttiva subito dopo il caffé.

3 LA TIRCHIERIA VA BENE IL 15 Sia a casa sia al ristorante non si deve lesinare sulle spese. Non c’è bisogno per forza di caviale e tartufo (anche se non guastano) però mai lesinare sulla qualità.

4- OCCHIO AL RISTORANTE Se si è una coppia consolidata e si sceglie il ristorante, allora attenzione ai particolari, come l’ambiente di calma fuori dal solito ménage familiare e al panorama. Perfetta la gita fuoriporta. Per chi è alle prime uscite meglio seguire il galateo: quindi bisogna sempre chiedere all’invitata/o dove preferisce andare (e accettare il rischio…).

5- NON PIU’ DI 3 Il numero perfetto viene in aiuto ancora una volta. È la cena degli affetti e non degli affettati (per rievocare il decalogo di Papillon delle feste). Quindi un antipasto magari in piedi sorseggiando il vino, poi una portata principale (magari una carne o un pesce con il riso) e un dolce che può essere consumato anche in un altro ambiente.

6- LUCI SOFFUSE MA STOP ALL’INCENSO Certo le candele creano ambiente, rendono tutto (e tutti) più belli. Però attenzione a non esagerare e non creare effetti ridicoli. Soprattutto bando agli incensi e profumi vari che coprono il cibo.

7- VINO IN TEMPERATURA Se il vino viene servito tiepido anche la serata sarà tiepida: quindi munirsi di glaciette.

8- DRESS CODE ANCHE IN CASA Anche per una coppia consolidata è bello stupire. Quindi aprire la porta di casa in abito da sera o in smoking. E approfittare della ricorrenza per comprare una tovaglia nuova, piatti diversi, apparecchiare in maniera insolita. La sorpresa è sempre gradita.

9 - CURARE SENZA STRAFARE (E IMPROVVISARE) I cibi non hanno effetto afrodisiaco, ma possono avere però un forte valore simbolico. Quindi attenzione a scegliere con cura, preferendo assecondare i gusti del proprio partner. Mai fare l’errore di cucinare una vivanda “per la prima volta”. Tutto dev'essere perfetto.

10- IL SEGRETO? CUCINARE IN COPPIA Ha valore di una vera e propria terapia ed è bello sia per chi si è appena conosciuto sia per chi sta insieme da tanto tempo. Un’idea? Mettersi d’accordo sulla spesa e incontrarsi qualche ora prima per mettersi insieme ai fornelli. Dedicare il proprio tempo all’altro è già un regalo e, in più, è provato scientificamente: manipolare insieme il cibo fa bene... ed è anche erotico.