A lanciarlo il brand Ankarsrum Kitchen AB con l’idea di elaborare un “pane universale” con le caratteristiche di tutti i pani del mondo

Farine di diverse tipologie, semi di lino, olio extra vergine d’oliva, burro fuso , acqua e sale marino. Sono alcuni degli ingredienti con cui il marchio svedese delle cucine Ankarsrum Kitchen AB ha “sfornato” il primo pane globale con le caratteristiche dei pani più popolari del mondo.

Forma e ingredienti del Pane del Mondo, del tutto simile a una focaccia, sono stati determinati da algoritmi che hanno elaborato le ricette raccolte in tutti gli angoli della terra, mentre la ricetta ufficiale è stata generata dai dati ricavati e successivamente elaborata da Sébastien Boudet, un panettiere di origine francese e oggi leader in terra svedese.

Partendo dal presupposto che i computer e le persone non parlano la stessa lingua - ha spiegato Boudet - il mio ruolo è stato quello di rendere la ricetta a misura d’uomo. E’ una grandissima soddisfazione essere stato coinvolto nella produzione di un pane non tradizionale, che rappresenta un simbolo mondiale. In un mondo sempre più polarizzato, penso che la cottura del pane sia un modo fantastico per unire le diversità. Ad ogni latitudine e longitudine”.

 

LA RICETTA DEL PANE DEL MONDO

250 g di Farina di Grano setacciata

150 g di Farina di Farro

50 g di Farina di Mais

100 g di Segale spezzato (+ 100 ml di acqua bollente)

30 g di Semi di Lino interi 30 g di Zucchero di Canna grezzo

20 g di Burro fuso a temperatura ambiente

50 ml di Olio Extra Vergine di Oliva

15 g di Sale Marino

2 g di Lievito biologico

400 ml di Acqua (a 35° C)

PROCEDIMENTO:

Scaldare i chicchi di segale immergendoli in una tazza di acqua bollente. Raffreddarli poi fino ad una temperatura di 37° C per renderli tiepidi al tatto Versare l’acqua, il lievito, il sale, lo zucchero, i semi di lino, la farina di mais, la farina di farro e i chicchi di segale in una ciotola per la miscelazione. Mescolare tutti gli ingredienti per ottenere una pasta liscia.

Aggiungere la farina di grano all’impasto e mescolarla in un mixer per circa 2 – 3 minuti (a velocità media). Successivamente coprire l’impasto ottenuto con un panno umido e farlo riposare per 45 minuti. Successivamente si aggiunge il burro fuso a temperatura ambiente amalgamandolo nell’impasto.

A seguire versare ai bordi della ciotola l’olio extra vergine di oliva in modo che scivoli tra la ciotola e l’impasto. Ricoprire nuovamente la pasta con un panno umido per circa 2 ore. Si consiglia di manipolare l’impasto ad intervalli regolari per dare massima elasticità. La tecnica migliore è quella di portare la pasta dal bordo verso il centro della ciotola ruotandola ad ogni movimento.

Infarinare leggermente il piano di lavoro per poter lavorare l’impasto ripieganto i bordi dello stesso verso il centro e successivamente dare al pane la forma circolare a disco con un’altezza di circa 2 – 3 cm.

Posizionare l’impasto su un panno da cucina infarinato in modo che non si asciughi. Avvolgerlo quindi in una pellicola per un terzo step di riposo in frigorifero o in un ambiente freddo per le successive 12 ore Preriscaldare il forno a 250°C, con l’impostazione di cottura superiore ed inferiore mettendo la teglia al centro.

Quando il forno è a temperatura, posizionare l’impasto sopra un foglio di carta da forno, distribuire un sottile strato di farina sulla pasta assicurandosi che il pane non cresca troppo durante la cottura. Il Pane del Mondo è di circa 2-3 cm di altezza, in questo modo è più rapido da cuocere e si ottiene una crosta croccante. Spruzzare un po’ d’acqua sul fondo del forno e chiudere.

Dopo 15 minuti il pane deve essere girato per cuocere in modo omogeneo entrambi i lati. Il tempo totale di cottura è di circa 30 minuti a seconda del tipo di forno utilizzato.

Rimuovere il pane, lasciarlo raffreddare su una teglila da forno, quindi spezzarlo con le mani e condividerlo con i commensali.

 

(Fonte e fotografie: Kunzi - www.kunzi.it)