I consigli del Consorzio Produttori e Tutela della Fontina Dop per preparare questo tipico primo piatto della tradizione valdostana

La Fontina, il formaggio identitario della Valle d'Aosta, viene prodotto in 400.000 forme l'anno utilizzando il latte di 17.000 bovine di razza valdostana. È un formaggio Dop che stagiona almeno 80 giorni prima di vedere apposto il marchio dopo la verifica da parte dei tecnici del Consorzio. Si dice che "mangiare fontina è come bere il latte, ma senza lattosio", questo grazie alla particolare tecnologia di caseificazione che conserva nel formaggio tutte le caratteristiche nutrizionali del latte: vitamine, sali minerali, proteine e fermenti lattici.

La Fontina trova grande impiego in cucina per la sua caratteristica di fondere facilmente ed è un ingrediente importante in molte ricette, soprattutto della tradizione valdostana.
Tra queste, proponiamo le Crespelle alla valdostana.

Ingredienti per 4 persone:
Per la pastella:
• gr 90 di farina
• 1/4 di litro di latte
• 2 uova

Per il ripieno:
• prosciutto cotto
• fontina
• sale
• besciamella

Preparazione
Sbattere le uova in una terrina, aggiungere lentamente la farina e il latte formando una crema liscia e omogenea. Con la pastella ottenuta preparare delle crespelle sottili versando, in una padella larga e antiaderente, un mestolo di pastella e cuocere la crespella qualche minuto fino a che sia ben dorata. Ripetere l'operazione fino a terminare l'impasto. Disporre il prosciutto e la fontina sulle crespelle. Piegarle e sistemarle in una teglia da forno imburrata. Coprire con la besciamella e qualche ricciolo di burro. Aggiustate di sale e pepe e gratinate in forno per 15 minuti a 180°.

Fonte: Consorzio Produttori e Tutela della Fontina Dop