Due delizie: la Colomba Classica Arancia e la Colomba Golosa Gianduja con farine Petra

Pronte a spiccare il volo le colombe di Massimiliano Prete, il pizzaiolo-pasticcere con la passione dei lievitati. Infatti, nell’intervallo tra panettoni di Natale, che già ci avevano piacevolmente sorpreso con la loro inconfondibile fragranza, e le colombe pasquali appena sfornate, è alla loro sperimentazione che Massimiliano si è particolarmente dedicato.
massimiliano-prete.jpgUn lavoro intenso, che ha occupato a pieno i difficili mesi che stiamo vivendo, e che, infine, ha portato alla creazione di queste nuove delizie: la Colomba Classica Arancia, con arancia candita di Mauro Morandin, e la Colomba Golosa Gianduja, con gianduja di Guido Gobino. Ma l’ingrediente base più importante, la farina, è sempre lo stesso: la farina Petra del Mulino Quaglia, una tradizione mugnaia che, a Vighizzolo d’Este, dura dal 1914. Poi ci sono le 36 ore di lievitazione, che permettono alla pasta madre di esprimersi al meglio, rendendo l’impasto arioso e profumato. E soprattutto ci sono la cura e l’attenzione in ogni passaggio, dalla scelta degli ingredienti al rispetto dei tempi: tutto contribuisce a creare un dolce soffice, dal sapore ricco e perfettamente bilanciato.
colombe-apertura.jpgQueste bontà sono disponibili sia nel locale di TorinoSestogusto, in via Mazzini 31/A, sia in quello di Saluzzo, Gusto Divino, in piazza Cavour 21, in entrambi con eventuale delivery ordinabile su: massimilianoprete.it/asporto-delivery/
Oppure, per spedizioni in tutta Italia, sullo shop onlinemassimilianoprete.it
colomba-alto.jpgPer non dimenticare che, nonostante tutto, la Festa più importante dell’anno merita di essere celebrata in tutta dolcezza.

Fotografie di Davide Dutto