A metà strada tra il ristorante e il club, questo locale con arredi curati e ricercati, molto cool, è ideale anche per aperitivi o per bere un bicchiere

Al centro dei meravigliosi portici medievali di Cava de’ Tirreni (Sa) da qualche mese troviamo Crüb - seafood and club (Corso Umberto I, 123/125 - tel. 089344715), locale contemporaneo a metà tra un club ed un ristorante.

Il locale è curatissimo in ogni dettaglio, dagli arredi alla mise en place; la vetrina dei pesci e dei crostacei è entusiasmante per varietà e qualità. La proposta di punta del locale è infatti il pesce.

Eccezionale la varietà dei crudi tra i quali, oltre ai classici gamberi rossi di Mazara del Vallo e diversi tipi di ostriche, possiamo trovare vere e proprie chicche quali le cozze pelose (fenomenali!), le cicale grandi di mare e diversi tipi di pesce.
Dopo qualche immancabile assaggio di crudo, la cena inizia con delle intriganti entrée che fanno intravvedere la capacità di equilibrare sapore e leggerezza.
Tra gli antipasti abbiamo preferito il tonno cotto e crudo, kefir, insalata di lamponi e formaggio di capra disidratato, da provare anche il battuto di gambero rosso, asparagi mango e yogurt.
Con il primo abbiamo incontrato una vera e propria esplosione di sapore con i rigatoni Gerardo di Nola, porcini, scampi al bergamotto, caffè e levistico, in alternativa riso di semola, blu di capra, liquirizia e lampone liofilizzato o spaghetto Felicetti con burro alla brace, ostrica, lime e melissa.
Per i secondi si può scegliere qualche bel pezzo dal pescato disponibile da far preparare secondo tradizione; tra le proposte in carta abbiamo apprezzato l'astice con zabaione al fieno, prosciutto e cipollotto, in alternativa triglia, carciofo cotto a bassa temperatura, pecorino e lardo.
Oltre ad alcuni dolci presenti in carta quali cioccolato affumicato, gelato al pane caramellato e amarena e yogurtCrub’s eggs…mascarpone, frutto della passione e caramello salato, è presente un carrello dei cioccolati con selezioni Domori e Amedei.

La carta dei vini è variegata, molto ricca di bollicine. Il locale infatti, oltre che per grandi cene, è ideale per aperitivi a base di pesce crudo.
I prezzi sono radiosi se si tiene conto dell’assoluta qualità della materia prima.
L’età media dello staff è bassa, la cucina è guidata con maestria da Gabriele Martinelli, mentre Salvatore Alfano dirige con discrezione e professionalità la sala: da Crüb, abbiamo trovato tutti gli elementi per una ristorazione di grande successo!