Tra questi la clamorosa Freisa d'Asti di Cascina Bricco Ottavio di Buttigliera d'Asti

Oggi su La Stampa Paolo Massobrio racconta le difficoltà nello stilare ogni anno l'elenco dei Top Hundred, i 100 migliori vini d'Italia, senza mai premiare le cantine degli anni precedenti. In più appena concluso il lavoro, si scova qualche cantina meritevole, ma fuori tempo massimo. Come Musso di Barbaresco con il suo Barberesco pulito e Cascina Bricco Ottavio di Buttigliera d’Asti con la sua clamorosa Freisa d’Asti che, dice Massobrio «è tanta roba, con le sue note di frutta avvolgenti», che fa il paio con la versione affinata in anfora.

Ma fuori tempo sono anche Aliberti di Canelli con la Barbera d’Asti “il Bricco”, l