Dedicata ai trionfi sportivi di azzurri e azzurre, è la prima birra a bassa fermentazione di questo birrificio artigianale umbro

Due notti fa Luna Rossa ha strappato il pass per la Coppa America, la più antica competizione velistica al mondo, che la vedrà sfidare i padroni di casa neozelandesi. Un orgoglio tutto italiano che abbiamo festeggiato con un brindisi di Azzurra, la nuova keller pils di Mastri Birrai Umbri.

D'altronde, questa birra ha una storia speciale, come racconta Marco Farchioni, manager dell'azienda. "Il suo nome è stato scelto mediante un contest sui social aperto a tutti gli appassionati di birra. Abbiamo ricevuto ben 400 proposte di nomi, segno del grande affetto che circonda la nostra azienda e della grande fantasia degli italiani. Alla fine ha vinto Azzurra, un nome bellissimo che lega questa birra al nostro amato paese e ci riempie di orgoglio. Forte di questo nome scelto direttamente dagli appassionati, la nostra Keller Pils è dedicata agli sportivi italiani di tutte le specialità".

• Leggi anche: Birre a confronto: pils vs helles

Il volo di Luna Rossa – è proprio il caso di dirlo, visto l'incredibile fisica di queste imbarcazioni - sulle onde del Golfo di Hauraki ha rappresentato dunque l'occasione propizia per assaggiare questa nuova birra brassata dal birrificio umbro. Una keller pils, dunque una birra a bassa fermentazione (la prima birra bionda a bassa fermentazione di Mastri Birrai Umbri) di scuola tedesca, che completa la linea delle Monkey Style.

azzurra.jpgA contraddistinguerla è l'uso di materie prime tutte italiane - peculiarità sulla quale questo birrificio artigianale umbro insiste molto - per un assaggio fragrante e piacevole. La schiuma è pannosa e persistente, e i profumi sono tipici dello stile: la parte maltata è in bella evidenza, arricchita da piacevoli note floreali. Il sorso, facile ed elegante al tempo stesso, si chiude su una nota amaricante di erba appena falciata che richiama un immediato secondo assaggio. La si può acquistare anche sul loro shop online.