Paolo Massobrio su IlGusto degusta i vini dell'azienda agricola Cordero San Giorgio

Oggi su Il Gusto de La Stampa Paolo Massobrio incontra Francesco, Lorenzo – entrambi enologi – e Caterina Cordero, tre giovani fratelli che, dalle Langhe (dove il padre Mario per molti anni è stato proprietario della maison del Barolo Vietti) sono approdati nell’Oltrepò Pavese.
Qui hanno acquisito una proprietà, Tenuta San Giorgio, dove coltivano in regime biologico e secondo i principi di sostenibilità pinot nero, pinot grigio, chardonnay e barbera.

Tra i vini assaggiati, quello che più ha intrigato Massobrio è stato l'Oltrepò Pavese Pinot Nero “Tiamat” 2019, di cui dice: "ha colore rubino trasparente e note vinose quasi metalliche, poi sopraggiunge il frutto ben concentrato (il mirtillo) per un finale setoso e fine. La versione 2020 è ancora più promettente e offre tutti i descrittori tipici del Pinot nero: senti la grafite, una speziatura fine e tannini già ben levigati". Poi ci sono la riserva “Partù”, la Barbera “Fredo” Oltrepò Pavese riserva 2019, il Rosato “Piasa” 2020 da uve croatina al 100% e due Pinot Grigio: il “Katari" e il “Ramè”.

L'ultimo assaggio notevole è stato l'Oltrepò Pavese Chardonnay “Rivone” 2019 che rivela note di pesca e fiori di arancio, in bocca è fresco con una nota ammandorlata e di lunga persistenza.

Per leggere l'articolo completo clicca qui

Az. Agr. Cordero San Giorgio

località Cascina San Giorgio, 1
Santa Giuletta (PV)
tel. 0383 398090