L'appello che Paolo Massobrio rivolge ai lettori di Avvenire è: mai dire mai

Oggi su Avvenire Paolo Massobrio ricorda il traguardo dei 30 anni del Club di Papillon, che si festeggerà domenica 19 a Sandigliano (Bi), e poi le serate a tavola a Rocchetta Tanaro, quarant’anni fa, quando bere il vino era molto più di una degustazione, era un’avventura a cui partecipava un’umanità varia e che ha raccontato nel suo libro Del Bicchiere mezzo pieno, quando nella vita conta lo sguardo.

A proposito di libri, Massobrio cita il libro E Adesso parlo io, dell’amico Fabio Cavallari, dedicato ad Alessandro Pivetta, morto nel 2020 dopo 15 anni trascorsi in stato vegetativo. Una storia commovente, che pone tante domande, che fa pensare a quanto ogni vita sia un miracolo.

Per questo l’appello di oggi è un invito a pensare al proprio interesse collegandolo con il tutto e ad affermare: mai dire mai.

Per leggere l’articolo completo clicca qui