Succhi naturali, salutari e dalle caratteristiche organolettiche uniche: a base di frutta, verdura e bacche di provenienza certa

Biobacche Toscane è una giovane azienda della provincia di Arezzo (di Subbiano - Via Siro Fantoni 64/i - www.biobacchetoscane.com) che produce succhi, estratti e bevande naturali a base di frutta, verdura e, soprattutto, di bacche.
Quindi partendo dai frutti tradizionali e della terra toscana come fragole, mirtilli, ribes e mele, allargandosi alle bacche come l’olivello spinoso e il goji, piantate in Toscana e quindi di provenienza certa, fino agli ortaggi che arrivano da Sansepolcro, città di Castello, Castiglion Fiorentino e dintorni, tutti coltivati con i principi del biologico o in biodinamica, Biobacche produce succhi naturali, salutari e con caratteristiche organolettiche uniche.

L'obiettivo dichiarato è infatti quello di realizzare il succo di frutta e/o verdura "che non c'era". Come è possibile? Innanzi tutto partendo dalla migliore materia prima, frutta e verdura fresca, raccolta solo nel momento della giusta maturazione, per garantire la massima concentrazione di elementi nutrizionali: vitamine, fibre, enzimi e antiossidanti. Non vengono impiegati estratti secchi o concentrati, nessun dolcificante e nessun ingrediente è di origine animale.

La lavorazione è rispettosa della qualità dei prodotti di partenza. L'estrazione viene effettuata a freddo, senza filtrazione né centrifugazione, per cui il succo contiene tutte le fibre presenti nei frutti di partenza. Dopo l’imbottigliamento i succhi sono pastorizzati in sottovuoto, a bassa temperatura e per tempi molto brevi, così si ottengono bevande dai colori e profumi intensi e dalla consistenza unica.

Qualche gusto? Dai tradizionali "Albicocca Non stop", "Pera non stop" e "Pesca non stop" ai più originali "Me la Mangio e Me la Bevo" con mele e olivello spinoso; "Tanta Polpa Tanta Roba" con fragole, ribes rosso e olivello spinoso; "Succo Ricco mi ci Ficco" con fragole, rabarbaro, limone e mela; "A Qualcuno Piace Aspro" con ribes nero, mela, olivello spinoso; "Mi Bevo l'Orto" con carote, sedano, finocchio...da conoscere e da provare!

Meritano anche le Vegetal Chips, verdure essiccate a bassa temperatura, da gustare come snack e come aperitivo: sono croccanti, ma non fritte, 100% italiane e provenienti da coltivazioni biologiche certificate.