Un superfrutto calabrese che scopriremo anche a Golosaria

L’autunno oltreché la stagione del vino è anche quella dell’annona, il frutto calabrese dalle caratteristiche esotiche che gode di una raccolta lunga (in certi casi può arrivare fino a dicembre). In epoca di superfood internazionali, fanno notizia quelli che arrivano dal Sud Italia. E la Calabria, in questo, è in pole position.
A Golosaria è stato presentato in anteprima il progetto di Goji italiano, che oggi ha dato vita a un’abbondanza di prodotti che spaziano dalle confetture alla birra.

Il giardino calabrese (che conta anche peculiarità aromatiche come bergamotto e cedro) da qualche anno si è arricchito dell’annona. Si tratta di un frutto dalla buccia verde, polpa bianca vellutata, zuccherina e particolarmente cremosa. L’aroma ricorda la banana e l’ananas, il sapore è dolce e delicato e dona un piacevole senso di freschezza al palato. Matura tra settembre e dicembre e può raggiungere un peso di circa 400 grammi. Non è un prodotto autoctono dell’agricoltura calabrese, infatti è approdato a Reggio Calabria del Perù e dall’Ecuador, ma ormai è coltivato in questa regione fin dall’800.

Oggi è al centro del progetto di tre ragazzi che, dopo un’avventura nelle erbe aromatiche, hanno deciso di puntare su questo frutto fondando a Fiumara (RC) Edulè (via Tobruk, 53 - tel. 3349040264). Oggi con questo marchio (ma nell’ideazione c’è lo zampino di Rosario Previtera, agronomo che ha lanciato il goji italiano) producono una confettura extra ad altissimo potere antiossidante, che si commercializza bene anche all’estero dov’è improvvisamente diventata famosa anche grazie ad articoli che ne sottolineavano le virtù benefiche.  La confettura di annona, realizzata con frutta fresca appena raccolta (viene lavorata entro 48 ore per non disperdere le proprietà originali del frutto) e cotta a bassa temperatura sottovetro, può essere utilizzata in cucina, in molte ricette per sfruttarne le caratteristiche note dolci e di frutta esotica, ma è buonissima anche semplicemente spalmata sul pane.

Sarà una delle novità di Golosaria 2017 che vi racconteremo settimana dopo settimana, nel segno di Oltre il Buono.