Su La Stampa di oggi Paolo Massobrio racconta la storia di Aneri, che ha portato il suo Amarone alle tavole degli uomini più potenti del mondo

Degustare l’Amarone di Aneri e ritrovarsi come d’incanto tra le antiche spezie del mercato di Venezia è un passo brevissimo. E’ con questa suggestione “d’antan” che su La Stampa di oggi Paolo Massobrio introduce la storia di Aneri e del suo maestoso Amarone classico “Stella 2007” creato dall’enologo Flavio Peroni.

Un vino morbido ed elegante che riflette il carattere di un imprenditore, Giancarlo Aneri, che è stato capace di portare il suo vino nel mondo, avvicinandolo alle tavole dei grandi del mondo, dal G8 dell’Aquila ai 27 capi di Stato firmatari della Costituzione europea. Senza dimenticare Putin, che ogni anno richiede le sue bottiglie.