Alla Corte di Leone di Olevano di Lomellina

Siamo in Lomellina, dove castelli e piccoli borghi si alternano alle distese di risaie nelle quali si riflette il cielo. E qui ovviamente il riso la fa da padrone.

Come alla Tenuta San Giovanni, una splendida fattoria con oltre 32 ettari convertiti ad agricoltura biologica, 5 camere e 2 appartamenti, gestita con passione da Cristiana Sartori e la sorella Alessandra. Al suo interno, l’agriturismo Alla Corte di Leone (Olevano di Lomellina, via Umberto I 11/a - tel. 038451093) trova nella qualità delle materie prime e nelle doti del giovane e talentuoso chef Fabrizio Ferrari i suoi punti di forza.

Il riso da agricoltura biologica, nelle varietà nera Otello e rossa Ermes, accompagna gran parte del pasto a partire dalle chips di riso rosso con roast beef d'anatra e marmellata di cipolla rossa e limone proposte come appetizer. Tra gli antipasti da provare il misto di salumi grassi di Olevano e il quinto quarto di vitello con riso rosso mantecato ai porri e colatura di alici. Ai primi, celebrazione del riso con risotto al ragù di coniglio con ristretto di vino rosso o il tradizionale risotto zafferano e midollo elegantemente rivisitato con l'aggiunta di polvere di caffè. Agnello rosolato al timo con cenere di porri o filetto di maiale lardellato con radicchio rosso in agrodolce rappresentano solo alcuni dei secondi in carta. I dolci sono decisamente all'altezza di quanto li ha preceduti. La carta dei vini, esclusivamente riservata ai vini dell'Oltrepò pavese, racchiude alcune delle eccellenze di quel territorio.