Siamo alla frutta è un’espressione usata in senso negativo, per indicare che si è toccato il fondo. Per l’Abete Bianco la frutta è l’inizio di un percorso che, ne siamo certi, andrà lontano

Siamo sul Monte Nudo, in Valcuvia, una delle Valli del Luinese in Provincia di Varese. Qui in uno scenario naturale ancora quasi del tutto incontaminato, tra mufloni, volpi, cervi e (stranamente pochi) cinghiali che minacciano la produzione, Isabella Corti con il marito Renato, ha creato in poco più di due anni una piccola impresa ortofrutticola che parte innanzitutto dal rispetto del suolo, della biodiversità e della stagionalità. Agricoltura biodinamica, dunque, per valorizzare il più possibile le produzioni che ben si adattano alla conformazione idrogeologica del territorio. 

Nei circa 46.000 mq coltivati, ecco allora nascere: mirtilli, more e lampioni di svariate qualità, castagne, mele di varietà antiche, ortaggi, erbe aromatiche e officinali. In arrivo anche il miele di acacia e millefiori ma anche di castagno, mirtillo e mele. Tutti i prodotti vengono venduti freschi oppure trasformati in ottime confetture e compostechutneysucchitisaneerbe essiccate. Da provare poi le torte gluten free di Isabella. 

Per ora i prodotti dell’Abete Bianco si trovano nei mercatini locali ma valgono la visita in azienda (Abete Bianco, produzione in Aga di Casalzuigno e sede legale in via Gesiola 18 Orino – tel. 3490005008 e 3453988002).