• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2564 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
RICERCA AVANZATA
RESET
Chiudi Menu

Mastro Cibo e Cucina

Paolo Massobrio | 08-08-2019

La freschezza contemporanea della cucina a Pescara

La freschezza contemporanea della cucina a Pescara. Che tradotto potrebbe anche suonare come: la miglior tavola in questo momento in città. Siete in una delle vasche del centro di Pescara vecchia, ovvero via delle Caserme e qui, al civico 61, apre le sue porte questo localino raccolto ma immediatamente elegante.

In cucina c’è Roberto Mastrocola un giovane volitivo chef, coordinato da un gruppo affiatato. Ci siamo stati due volte nel giro di un mese e la soddisfazione della mia prima sosta è stata ampiamente confermata da quella del collaboratore foresto che è arrivato inaspettato.

Detto questo, per nessuna ragione al mondo perdetevi il cannolo ripieno di tartare di pecora, pinoli in purezza, erbe spontanee e mosto cotto. Oppure l’uovo a 64° con topinambur in due consistenze (spuma e marinato), guanciale, pane alle noci e tartufo nero.

La carta dei vini che parla abruzzese con una schiera di bravissimi nuovi produttori, sarà all’altezza di ogni abbinamento. Citiamo ancora il crudo di ricciola alla puttanesca, fra gli antipasti e l’insalata di mare e sedano rapa.

Ai primi sarà originale il raviolo di pollo alla cacciatora, ma anche la chitarrina agli spinaci selvatici, concentrato di cicale di mare, arancia e basilico. E che dire delle mezzemaniche alla carbonara di mare e alle tagliatelle senatore Cappelli con ragù d’agnellino da latte di Scanno, conserva di pomodoro e cacioricotta di capra stagionata?

Meritano tutti i secondi, a iniziare dalla rana pescatrice con glassa di funghi e topinambur, tartufo nero e salicornia. Un pesce semplice come lo sgombro qui viene poi sublimato con caramello di peperoni, verdure selvatiche, spuma di cipollotto e vino bianco. Le carni? Coscia d’anatra croccante, riduzione di albicocca, foie gras e spinaci scottati, ma soprattutto il filetto di agnello di Scanno con emulsione di mandorle, asparagi e ciliegie marinate.

Si chiude con la tartelletta di crema al limone, salsa al frutto della passione e meringa bruciata oppure col tiramisù al limone.
Sono 4 i menu degustazione: a 35 euro (4 portate), a 45 e a 55 a infine a 60 euro la mano libera dello chef in 7 portate.

Bisogna venirci. Super!

Mastro cibo e cucina
Via delle Caserme, 61
Pescara
Tel. 371 116 0220

Il Gatti Massobrio

DI PAOLO MASSOBRIO

Il Taccuino dei Ristoranti d'Italia 2018

ilGolosario ristoranti

Scarica subito l'APP

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus LinkedIn